Pioggia leggeraRoma17°
Jova Beach Party, lavoratori in nero nei cantieri per i concerti di Fermo: sospese 4 ditte6Foto© ilmattino.it

Jova Beach Party, lavoratori in nero nei cantieri per i concerti di Fermo: sospese 4 ditte

, 13 notizie, 5 visualizzazioni

Non solo la polemica di stampo ambientalista, per il Jova Beach Party in arrivo a Fermo ci sono altre brutte notizie. Come riporta Il Messaggero, nella giornata di ieri, in seguito a un'ispezione nel cantiere del parco e dell'area del concerto, sono emerse alcune irregolarità relative alle ditte che operano nell'area, quattro delle quali sono state sospese. Non ci sono dettagli ulteriori in merito alle ditte in questione, ma non c'è evidenza di una correlazione con l'organizzazione dell'evento.

Il controllo è stato effettuato dall'Ispettorato territoriale del lavoro di Ascoli Piceno assieme ai militari del Nil (Nucleo di Identità locale) e al Servizio prevenzione della Asur dell'Area Vasta 4 di Fermo (Marche). Una nota congiunta sintetizza quanto emerso: "Sono state controllate 19 aziende, nessuna delle quali avente sede legale nella provincia.

Sono 55 i lavoratori di cui sono state acquisite sommarie informazioni. Di questi, 17 – sia italiani che stranieri – erano in nero. Nei confronti delle 4 ditte per cui operavano, tutte appartenenti al settore del facchinaggio, l'Ispettorato del lavoro ha emesso altrettanti provvedimenti di sospensione dell'attività, con decorrenza immediata". La nota prosegue così: