Brescia, scontro sulla A21. Tir a fuoco: sei morti
Foto: www.lastampa.it

Brescia, scontro sulla A21. Tir a fuoco: sei morti

8 notizie, 3

Sono sei le vittime, quattro adulti e due bambini, nell’incidente avvenuto lungo l’autostrada A21 tra Brescia e Manerbio con una cisterna di un mezzo pesante che ha preso fuoco dopo che l’autostrada era stata chiusa per permettere l’intervento dei soccorsi per un incidente che si era verificato sulla corsia di marcia opposta.

Secondo una prima ricostruzione, una cisterna di un mezzo pesante ha preso fuoco coinvolgendo un altro mezzo pesante – il cui autista è morto -, e una vettura sulla quale viaggiavano cinque persone, tre adulti e due bambini, tutti morti. Sul posto stanno operando il 118 e l’elisoccorso, il cui intervento è ostacolato dalla nube di fumo provocata dall’incendio. Sul posto anche gli agenti della polizia stradale e i vigili del fuoco.

Uno dei mezzi trasportava carburante, l’altro sabbia. L’automobile coinvolta, a bordo della quale c’erano due adulti e tre bambini, ha targa francese. Lo scontro è avvenuto nel territorio di Montirone, a pochi chilometri di distanza dall’uscita di Brescia Sud. Il camion che trasportava sabbia, da una prima ricostruzione, avrebbe tamponato l’auto, che a sua volta avrebbe colpito il camion cisterna. Il primo mezzo pesante, poi, ha finito al sua corsa schiantandosi a sua volta contro il tir.

Il mezzo pesante ha preso fuoco e la colonna di fumo si è vista a chilometri di distanza. L’autostrada A21 è chiusa, con coneguenti disagi p...

    Leggere sul ilfattoquotidiano.it