Il voto all'Europarlamento su Orban riguarda anche il governo italiano
Foto: www.adnkronos.com

Il voto all'Europarlamento su Orban riguarda anche il governo italiano

13 notizie, 1

Le sanzioni all'Ungheria spaccano la maggioranza di governo, con la Lega fortemente contraria e i 5 Stelle che invece hanno annunciato il loro voto favorevole. Le sanzioni nei confronti dell'Ungheria, che il parlamento europeo si appresta a votare, ricompattano però il centrodestra italiano: Silvio Berlusconi, dopo aver sentito al telefono il premier ungherese Viktor Orban, ha infatti annunciato che Forza Italia non appoggerà l'apertura della procedura dell'articolo 7 del trattato per violazione dei diritti fondamentali dell'Ue contro l'Ungheria.

Che cosa è l'articolo 7 Chiamato anche 'opzione nucleare' prevede una serie di sanzioni contro quei Paesi che limitano la partecipazione di un Paese alla vita politica del'Unione nel caso di un evidente rischio di violazione grave da parte di uno Stato membro dei valori di cui all'articolo 2, tra cui la lotta contro l'esclusione sociale e le discriminazioni e la promozione di giustizia e protezione sociali, della parità tra donne e uomini, della solidarietà tra le generazioni e della tutela dei diritti del minore.

"Voteremo in difesa di Orban, l'europarlamento non può fare processi ai popoli e ai governi eletti", tuona Matteo Salvini che proprio alcuni giorni fa ha incontrato il premier ungherese a Milano. Faccia a faccia che ha creato qualche fibrillazione con gli alleati di governo. "Orban, alleato di Merkel, Berlusconi e Junker, ...

    Leggere sul agi.it