Nato: Merkel a Trump, la politica della Germania è libera
Foto: www.ilmessaggero.it

Nato: Merkel a Trump, la politica della Germania è libera

18 notizie, 4

Con la foto di famiglia di rito e le strette di mano tra i i leader è iniziato ufficialmente a Bruxelles il vertice dei capi di Stato e di governo della Nato. Per la prima volta un summit viene ospitato nel nuovo quartier generale dell'Alleanza, inaugurato un anno fa dal presidente Usa Donald Trump. Lo stesso Trump che a poche ore dall'inizio del summit, e dopo giorni di polemiche a distanza con gli alleati europei accusati di non fare abbastanza per le spese relative alla difesa, ha sferrato un attacco frontale ad Angela Merkel accusando la Germania di essere "prigioniera" della Russia e dipendente da Mosca sul fronte energetico.

"Ho vissuto l'occupazione russa e posso dire di essere felice che oggi la Germania sia libera e indipendente", ha risposto Merkel arrivando al vertice. I due leader, che durante la passeggiata dei capi di Stato e di governo prima del vertice si sono completamente ignorati, hanno un bilaterale in agenda a margine dei lavori del summit. Trump vedrà anche il presidente francese, Emmanuel Macron.

La stoccata prima del bilaterale L'attacco di Trump è arrivato in mattinata, dopo la colazione di lavoro con il segretario generale dell'Alleanza, Jens Stoltenberg: "Proteggiamo la Germania, proteggiamo la Francia e proteggiamo tutti questi paesi dalla Russia e poi molti di questi paesi vanno a fare accordi sui gasdotti pagando miliardi di dollari nelle casse ...

Leggere sul agi.it