Roma12°
Il farmacista che ha distrutto 500 dosi di vaccino Covid ora rischia 20 anni di carcere2Foto© fanpage.it

Il farmacista che ha distrutto 500 dosi di vaccino Covid ora rischia 20 anni di carcere

, 4 notizie, 3 visualizzazioni

Il farmacista statunitense che ha distrutto volontariamente 500 dosi di vaccino perché convinto mutasse il DNA delle persone si è dichiarato colpevole.

Steven Brandenburg, 46enne dipendente dell'Advocate Aurora Healt, organizzazione sanitaria no profit con sede a Milwaukee con 15 ospedali, 150 cliniche e 70 farmacie in tutto il Wisconsin orientale, è accusato di aver rimosso dalla cella frigorifera 57 fiale con 570 dosi del vaccino anti-Covid Moderna lo scorso dicembre. Senza refrigerazione, il farmacista ha reso il siero inefficace.

Ora l’uomo rischia 20 anni di carcere con due accuse e una multa di 250.000 dollari. Secondo quanto riportano i media americani, Brandenburg ha firmato un patteggiamento riconoscendo che era colpevole di aver tentato di rendere inefficaci centinaia di dosi di vaccino anti-Covid.