Roma26°
Harry e Meghan né reali né immaginari2Foto© agi.it

Harry e Meghan né reali né immaginari

, 5 notizie, 4 visualizzazioni

I duchi di Sussex, meglio noti al pubblico gossiparo con il più confidenziale binomio Harry e Meghan, hanno deciso che d’ora in poi non parleranno più con i tabloid britannici (The Sun, Daily Mail, Daily Express e Daily Mirror). Non intendono più “offrirsi come valuta di un’economia fatta di clickbait e deformazioni”, hanno spiegato, affrettandosi a puntualizzare che ciò non ha nulla a che fare con il desiderio di “sottrarsi alle critiche”.

Considerato che nel Regno Unito la libertà di stampa è una cosa seria, la loro mossa sembra un’altra spirale di una parabola ormai discendente. E difatti, Ian Murray, il direttore esecutivo della Society of Editors, associazione che riunisce quasi 400 direttori di testate di ogni tipo, non ha tardato a bacchettarli con ironia molto british: “Imponendo con quali media collaboreranno e quali ignoreranno, essi, senza dubbio involontariamente, corrono in soccorso di tutti quei ricchi e potenti che li prenderanno a esempio per attaccare i media ogni volta che gli converrà”.

Con perfidia altrettanto british, il Daily Mail non ha dato alcun rilievo alla ‘notizia’. Ha invece messo in pagina, con grande evidenza, una finora inedita video intervista di Meghan Markle a proposito del suo impegno di doppiatrice per la Disney. Titolo: “Meghan dice che capisce gli elefanti”.