Roma, Grasso lancia "Liberi e uguali": «In gioco il futuro dell'Italia»

Roma, Grasso lancia "Liberi e uguali": «In gioco il futuro dell'Italia»

8 notizie, 1

L’assemblea della nuova Sinistra unita - Mdp, Si e Possibile - riunita all’Atlantico di Roma, incorona leader il presidente del Senato Pietro Grasso. Nasce un nuovo movimento, chiamato Liberi e uguali. Sul palco tre vele di colore giallo, blu e rosso, compaiono su un maxischermo accanto alla scritta: 'C'è una nuova proposta'. All'assemblea dei delegati, che daranno vita a una lista unitaria alle prossime elezioni, hanno partecipato Roberto Speranza, Pippo Civati e Nicola Fratoianni, e, tra gli altri, anche Massimo D'Alema e Pierluigi Bersani.

«Fare politica - ha detto Grasso - è un onore, non una vergogna. C’è in gioco il futuro dell’Italia e questa è la nostra sfida: battersi perché tutti, nessuno escluso, siano liberi e uguali, liberi e uguali», ha rimarcato la seconda carica dello Stato, citando per la prima volta il nome del nuovo soggetto. «Siamo qui - ha detto Grasso -, culture e persone diverse, ma tutti uniti per difendere principi e valori in cui crediamo.

Dare le dimissioni dal gruppo Pd è stata una scelta politica e anche personale, frutto, di un’esigenza interiore. Ho ricevuto tante telefonate, mi hanno chiesto di fermarmi un giro, fare la riserva della Repubblica: mi spiace, questi calcoli non fanno per me. Ho sempre affrontato la realtà. Ora non ho nè rimpianti, nè ambizioni personali, ma ho scelto di battermi per i valori che ci uniscono, di non tirarmi indiet...

    Leggere sul ilsole24ore.com