Gli Usa minacciano la guerra. La Cina vuole il dialogo. Cosa succede in Corea del Nord
Foto: www.lapresse.it

Gli Usa minacciano la guerra. La Cina vuole il dialogo. Cosa succede in Corea del Nord

13 notizie, 2

Il mondo rischia di dividersi mentre Kim Jong-un fa tremare la terra lanciando l’ennesima, durissima, provocazione. La Corea del Nord ha rivendicato come un “completo successo” il suo sesto test nucleare, condotto questa mattina con una bomba all’idrogeno: si tratta di un ordigno in grado di essere montato su un missile balistico intercontinentale. L’esplosione avvenuta nei pressi del sito di Punggye-ri ha scatenato un sisma artificiale di 6,3 gradi sulla scala Richter.

Nel nord della Cina il terremoto si è percepito forte e chiaro Nel nord della Cina è stato avvertito forte e chiaro. Secondo Seul avrebbe sprigionato una potenza dieci volte superiore al precedente test nucleare del 9 settembre 2016: 100 chilotoni rispetto ai 15 dell’atomica di Hiroshima. Sono passati soli pochi giorni dall’ultimo lancio il 29 agosto di un missile balistico nord-coreano che aveva sorvolato l'isola giapponese di Hokkaido, prima di precipitare in mare – probabilmente in risposta alle esercitazioni congiunte tra Washington e Seul.

“Un’azione scriteriata senza precedenti” l’aveva definita il primo ministro giapponese. Non abbastanza per Kim che ha alzato il tiro. Nella notte, giusto qualche ore prima del test, i media di Pyongyang avevano diffuso le immagini del dittatore nordcoreano impegnato a ispezionare l’Istituto per lo sviluppo delle Armi Nucleari. Lo scopo? Confermare la possibilità di mon...

    Leggere sul agi.it