NebbiaRoma16°
Foto di Putin con i leader italiani,'tanto da ricordare'3Foto© agi.it

Foto di Putin con i leader italiani,'tanto da ricordare'

, 4 notizie, 3 visualizzazioni

Strette di mano. Sorrisi. Abbracci. Ci sono tutti i big o quasi: ecco Putin con Enrico Letta che fa ciao ciao con la mano, e ancora Putin con Renzi che ha mano sul cuore e poi Putin occhi negli occhi di Berlusconi, ma in questo caso la scelta è facile. Quel che più colpisce però è il pizzino messo a commento di questi volti su Facebook dall'ambasciata russa: «Dalla recente storia delle relazioni fra la Russia e l'Italia». Segue una frase vagamente ricattatoria: «Ne abbiamo da ricordate».

Mosca entra così a gomitate nella campagna elettorale che sta per concludersi e lo fa lanciando un sinistro avvertimento: come dire che il passato non si dimentica, che i leader ora intenti a condannare Mosca sono gli stessi che con Mosca dialogavano e con Putin avevano rapporti cordiali e distesi.

Peccato solo che il 24 febbraio il mondo sia cambiato e Putin abbia gettato la spugna. Non importa, a Mosca con una certa malizia coltivano la memoria e ci inondano di immagini che, a quanto pare, dovrebbero documentare una presunta ipocrisia o peggio il tradimento della nostra classe politica passata, pur con qualche vistosa oscillazione, dalla frequentazione col presidente russo alla sua ostracizzazione.