Fitch conferma rating Italia 'BBB' ma outlook negativo
Foto: www.ilsole24ore.com

Fitch conferma rating Italia 'BBB' ma outlook negativo

11 notizie, 2

L'agenzia di classificazione Fitch conferma il rating sul debito pubblico italiano a BBB ma peggiora il giudizio sull'outlook (ovvero sulle prospettive), che passa da "stabile" a "negativo". Secondo Fitch, "i rischi al ribasso per l'Italia sono aumentati dalla revisione dello scorso marzo". L'agenzia prevede un allentamento fiscale in Italia che renderebbe il già alto debito pubblico più esposto rispetto a potenziali shock.

Il rapporto deficit/Pil nel 2018 è stimato da Fitch all'1,8%, più alto di 0,2 punti rispetto alle previsioni del governo, del quale la società sottolinea la "natura nuova e non collaudata, le considerevoli differenze politiche fra i partner della coalizione e le contraddizioni fra gli elevati costi dell'attuazione degli impegni presi nel 'Contratto' e l'obiettivo di ridurre il debito pubblico".

Non è chiaro", prosegue, "come queste tensioni politiche saranno risolte". "Rischio elezioni anticipate dal 2019" È ritenuta in ogni caso "bassa la probabilità che il governo avanzi politiche che minaccino un'uscita" dall'euro o "la creazione di una moneta parallela", nonostante "l'avversione di alcune parti del governo nei confronti dell'Ue e dell'euro rappresentano un ulteriore rischio".

"Vediamo un aumento della possibilità di elezioni anticipate dal 2019", sottolinea ancora l'agenzia di rating Fitch, "il rischio elezioni anticipate renderà più difficile per le ...

    Leggere sul agi.it