Finanziamenti a club gay, Spano si dimette dopo il servizio delle Iene
Foto: www.agi.it

Finanziamenti a club gay, Spano si dimette dopo il servizio delle Iene

7 notizie, 2

Dopo il video, lo scandalo e le polemiche sono arrivate le dimissioni. Il direttore Unar (Ufficio nazionale antidiscriminazioni), Francesco Spano, ricevuto nel pomeriggio a Palazzo Chigi dalla Sottosegrataria alla Presidenza del consiglio, Maria Elena Boschi, ha rassegnato le dimissioni dal proprio incarico dopo la messa in onda del servizio de 'Le Iene' che hanno suscitato non poche polemiche.

Il servizio de Le Iene che accusa l'Unar

Il 17 febbraio, durante la trasmissione di Italia Uno, era andato in onda un servizio che accusava l'Unar (Ufficio nazionale antidiscriminazioni) di finanziare un'associazione gay che ospiterebbe nei suoi circoli rapporti sessuali a pagamento. Secondo 'Le Iene', l’Ufficio avrebbe finanziato con soldi pubblici “un’associazione di imprenditori del mercato del sesso gay“, come spiega una fonte anonima e come mostrano le riprese mandate in onda.

Durante l'inchiesta giornalistica, il direttore Spano - che secondo la fonte anonima intervistata è socio di questa associazione - si era difeso spiegando che l’Unar concede finanziamenti sulla base di “quello che ci dichiara lo statuto delle associazioni”. Sull'indiscrezione che lo vedeva direttamente coinvolto, non ha però commentato.

    Leggere sul agi.it