Fca con Bmw, Intel e Mobileye per lo sviluppo di una piattaforma per la guida autonoma
Foto: motori.ilmessaggero.it

Fca con Bmw, Intel e Mobileye per lo sviluppo di una piattaforma per la guida autonoma

7 notizie, 2

ROMA - FCA si unirà a BMW, Intel e Mobileye nello sviluppo della guida autonoma. Lo hanno annunciato oggi i due gruppi automobilistici dando notizia della sottoscrizione di un Memorandum di intesa che prevede che FCA entri nel gruppo di sviluppo di una piattaforma di guida autonoma all’avanguardia e destinata ad un’implementazione globale.

RISORSE - I punti di forza, la capacità e le risorse di ogni partner serviranno per migliorare la tecnologia della piattaforma, aumentare l'efficienza dello sviluppo e ridurre il tempo di arrivo sul mercato. Uno dei fattori che consentirà di raggiungere tali obiettivi sarà il lavoro congiunto di ingegneri in Germania e in altre sedi in tutto il mondo.

FLOTTA - FCA contribuirà con risorse di ingegneria, tecniche e con l’esperienza, nonché con i suoi significativi volumi di vendita, la sua portata geografica e la sua lunga esperienza sul mercato Nord Americano. L’obiettivo è quello di mettere su strada 40 veicoli autonomi sperimentali entro la fine del 2017, beneficiando anche dei dati e delle conoscenze ricavati dalla flotta di 100 veicoli di livello 4 di Mobileye.

MARCHIONNE - «Per migliorare la tecnologia di guida autonoma è fondamentale dar vita a partnership tra produttori di autoveicoli e fornitori di tecnologia e componenti - ha dichiarato Sergio Marchionne, ad di FCA - l'adesione a questa collaborazione consentirà a FCA di beneficiar...

    Leggere sul corrieredellosport.it