Roma14°
Fca al palo in Borsa, ancora un calo delle immatricolazioni in Europa2Foto© finanzaonline.com

Fca al palo in Borsa, ancora un calo delle immatricolazioni in Europa

, 4 notizie, una visualizzazioni

Al mese di febbraio 2019 va aggiunto accanto un segno negativo. Le immatricolazioni delle automobili nuove in Europa frenano e calano dello 0,9%, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. I dati diffusi da ACEA segnalano questa tendenza che riguarda i Paesi dell’Unione europea allargata e dell’EFTA1. Numeri alla mano sono 1.148.773 le unita' registrate, che diventano nei primi due mesi del 2019 ben 2.374.954. I volumi immatricolati mostrano una variazione negativa del 2,9% rispetto allo stesso periodo dell'anno passato.

Lo stallo delle immatricolazioni non è certo grave perché inferiore all’1%, ma accende comunque una preoccupazione visto che interessa più della metà dei 31 mercati nazionali. Germania, Regno Unito, Francia, Italia e Spagna valgono circa il 70% delle immatricolazioni dell'aerea presa sotto esame. Ed è proprio in questi mercati che si è registrato infatti un calo dello 0,3% con andamenti piuttosto differenziati da paese a paese. Il risultato migliore lo ha messo a segno il mercato tedesco che cresce del 2,7%, così come hanno fatto quello francese con un +2,1% e quello del Regno Unito un +1,4%.

Discorso diverso e differenziato invece per Italia e Spagna (con un -8,8%). In Italia, le immatricolazioni totalizzate a febbraio si attestano a 177.825 unita? (-2,4%). Nei primi due mesi del 2019, le immatricolazioni complessive ammontano a 343.010 unita?, con una progressiva diminuzione del 4,9% rispetto ai volumi dello stesso periodo del 2018.