Sinistra: Fassina, non mi nascondo voglio fare un partito
Foto: www.adnkronos.com

Sinistra: Fassina, non mi nascondo voglio fare un partito

6 notizie, 0

Roma, 4 luglio 2015 - "Non inizio con i saluti di rito, non ringrazio nessuno, ma non per maleducazione. Qui non ci sono invitati ospiti, qui siamo tutti protagonisti. Oggi è il 4 luglio e non è solo la festa dell'indipendenza degli Stati Uniti, oggi celebriamo l'indipendenza da una sinistra rassegnata e subalterna, chiusa alla partecipazione di uomini e donne, vincente senza vittoria".

Queste le parole di Stefano Fassina in apertura della convention "Scuola, lavoro, democrazia" organizzata al teatro Palladium di Roma con esponenti e militanti che nelle ultime settimane hanno lasciato il Pd. "Oggi, con tanti che hanno lasciato il Pd, ripartiamo. Per arrivare a un partito".  IL PD? UN 'NON PARTITO' - "Ci vuole - ha detto - un progetto per il Paese e per questa Europa che schiaccia i popoli." E poi: "Renzi non è un usurpartore del Pd ma l'interprete estremo della subalte...

    Leggere sul quotidiano.net