Morto l'imprenditore Soffiantini, nel 1997 sequestrato per 237 giorni
Foto: www.adnkronos.com

Morto l'imprenditore Soffiantini, nel 1997 sequestrato per 237 giorni

5 notizie, 3

È morto l’imprenditore tessile bresciano Giuseppe Soffiantini. Aveva compiuto 83 anni lo scorso 6 marzo.

Nel 1997, Soffiantini fu vittima di un sequestro e rimase nelle mani di rapitori 237 giorni, dal 17 giugno - quando venne prelevato dalla sua abitazione di Manerbio - sino al 9 febbraio 1998, quando venne liberato ad Inpruneta, in provincia di Firenze. Per liberarlo è stato pagato un riscatto da 4 milioni di dollari, pari a cinque miliardi di lire dell’epoca.

Quella notte venne prelevato a forza dalla sua casa da una banda capeggiata da Mario Moro, ex pastore nativo di Ovodda, e da due rapinatori pregiudicati. Dopo il prelievo, è rimasto rinchiuso in diversi covi tra le montagne della Calvana e le campagne fra Grosseto e Siena. Indimenticabile la macabra missiva in cui i suoi aguzzini inviarono la cartilagine del suo orecchio negli studi del Tg5.

    Leggere sul lastampa.it