Di Maio: “L’elezione dei presidenti Camere non riguarda il governo. Gli altri vogliono il voto? Non ci spaventano”
Foto: www.adnkronos.com

Di Maio: “L’elezione dei presidenti Camere non riguarda il governo. Gli altri vogliono il voto? Non ci spaventano”

9 notizie, 2

“L’elezione dei presidenti delle Camere non riguarda le dinamiche del governo”. “Noi non contempliamo ipotesi di governo istituzionale o di tutti”. “Gli italiani hanno votato un programma che non è mai stato estremista”. Ma anche, se gli altri partiti vogliono il voto non ci spaventano”. Luigi Di Maio, leader del Movimento 5 stelle, a poco più di una settimana dal voto, ha scelto di tenere una conferenza stampa nella sede della stampa estera e ha toccato alcuni dei punti più delicati nei giorni in cui iniziano le trattative per la formazione dell’esecutivo.

Il candidato presidente del Consiglio ha voluto specificare che i contatti in corso, in particolare secondo le ricostruzioni quelli con il Carroccio, riguardano l’elezione delle figure di garanzia che guideranno Camera e Senato. Ma non il governo. E ha anche ribadito che i 5 stelle non temono il ritorno al voto nel caso non si trovasse un accordo. Infine il segnale al Quirinale, specificando che “il M5s non è mai stato estremista”.

    Leggere sul ilfattoquotidiano.it