Roma17°
Coronavirus, entrato in coma dopo aver scritto alla mamma "Non ti lascio sola": Mattia, 18 anni, si è risvegliato© www.tgcom24.mediaset.it

Coronavirus, entrato in coma dopo aver scritto alla mamma "Non ti lascio sola": Mattia, 18 anni, si è risvegliato

, 7 notizie, 4 visualizzazioni

La sua storia aveva commosso l’Italia: Mattia, 18 anni, studente cremonese positivo al coronavirus che da qualche giorno era intubato per via del contagio da Covid-19, sta meglio ed è stato estubato dai medici dell’ospedale Maggiore di Cremona in cui è ricoverato.

Prima di entrare in coma farmacologico, il giovane aveva mandato un messaggio commovente alla mamma: «Stai tranquilla, non ti lascio sola», aveva scritto. Una storia che aveva commosso l’Italia, come racconta oggi il Corriere della Sera: «Sono senza parole, la notizia più bella è arrivata, le parole della mamma. Mi aveva fatto una promessa, quella che non mi avrebbe lasciata sola, e l’ha rispettata».

Prima di essere intubato, aveva promesso alla madre: "Non ti lascerò sola". Un ragazzo Cremonese di 18 anni, Mattia, oggi è stato estubato e i bravissimi medici ci informano che ha già videochiamato la mamma. Storie di umanità e bellezza