Roma

Convinto che sia un cervo, cacciatore spara e uccide il figlio di 18 anni

Convinto che sia un cervo, cacciatore spara e uccide il figlio di 18 anni2Foto© ilmattino.it

Convinto che sia un cervo, cacciatore spara e uccide il figlio di 18 anni

, 4 notizie, 2 visualizzazioni

Pensa fosse un cervo. E ha premuto il grilletto. In realtà il cacciatore ha colpito suo figlio, che è morto poco dopo per le gravi ferite riportate. È successo in Russia, nel circondario autonomo di Chantia-Mansia.

L'uomo era a caccia con il figlio 18enne. Ad un certo punto, credendo di aver visto un cervo, ha aperto il fuoco. Ma in mezzo alla vegetazione c'era il suo ragazzo. Il giovane è morto poco dopo a causa delle gravi ferite. "Ora è disperato e non sa darsi pace per quello che è accaduto", hanno spiegato alcuni amici di famiglia.

Come riporta il Messaggero, l'uomo aveva visto nel buio una sagoma in movimento tra gli alberi. Così ha sparato. Ma quando si è avvicinato al punto, si è trovato davanti una scena terrificante: a terra c'era il figlio in una pozza di sangue. Ora l'uomo è accusato di omicidio colposo.