SoleggiatoRoma27°
Conte non strappa dopo il terremoto nel M5S: «Il nostro sostegno al governo rimane»3Foto© repubblica.it

Conte non strappa dopo il terremoto nel M5S: «Il nostro sostegno al governo rimane»

, 4 notizie, una visualizzazioni

Il leader prova a calmare le acque dopo il terremoto nei 5 Stelle. Ma Fico attacca ancora: da Di Maio un’operazione di potere. E la votazione sul limite del secondo mandato potrebbe slittare

L’appuntamento è poco dopo mezzogiorno in una calda giornata estiva romana. I vertici del Movimento si riuniscono nella sede del partito, a due passi da Montecitorio. Giuseppe Conte prepara le contromosse dopo l’addio dei dimaiani e dà rassicurazioni sulla presenza del M5S nel governo. L’occasione serve per rilanciare l’azione dei Cinque Stelle e dare un segnale di compattezza.

«La nostra missione è realizzare un progetto per la società. Chi rimane qui deve sapere che stiamo perseguendo un progetto politico, che abbiamo tanto da fare», dice il presidente al gotha M5S. E fa un accenno d’autocritica: «Non abbiamo l’arroganza di pensare che non abbiamo fatto degli errori, ma non perdiamo di vista l’obiettivo politico che abbiamo.