SoleggiatoRoma-1°
"Con Di Maio facemmo contrabbando di vaccini"3Foto© lapresse.it

"Con Di Maio facemmo contrabbando di vaccini"

, 4 notizie, 3 visualizzazioni

Il primo ministro albanese, Edi Rama, ha rivelato un retroscena di non poco conto, risalente all'emergenza Coronavirus, che coinvolgerebbe direttamente il ministro degli Esteri del nostro Paese riguardo le prime forniture di vaccini. "Racconto oggi una cosa che nessuno sa", ha esordito Rama in occasione dell'evento La Cultura salverà il mondo.

Non si tratta di un'indiscrezione o del risultato di un'inchiesta. È la dichiarazione pubblica di uno dei diretti interessati. Il premier è tornato ai mesi durissimi in cui il Covid-19 continuava a dilagare e ha fornito un dettaglio esclusivo senza mezzi termini: "Con Luigi Di Maio abbiamo fatto un'operazione di contrabbando di vaccini anti-Covid. Che italiano o albanese sei se sei sempre in linea con la legge?".

In sostanza Rama ha raccontato che in quel periodo l'Albania era fortemente colpita dall'ondata di contagi e decessi a causa del Coronavirus, mentre gli Stati membri dell'Unione europea iniziavano a incrociare le dita. In tutto ciò a Tirana mancavano vaccini, la pressione era molto alta, i cittadini temevano di perdere la vita di fronte al mostro della pandemia. Non si poteva fare affidamento all'antidoto. Da qui la richiesta disperata a Luigi Di Maio: "Ci potete dare un quantitativo simbolico, ma per noi importante, per cominciare a fare i vaccini a medici e infermieri?".