SoleggiatoRoma
Caso cooperative, la suocera del deputato Soumahoro riconosce 2 anni di stipendi non pagati a una lavoratrice6Foto© roma.repubblica.it

Caso cooperative, la suocera del deputato Soumahoro riconosce 2 anni di stipendi non pagati a una lavoratrice

, 7 notizie, 2 visualizzazioni

L'ammissione - "È vero non le abbiamo pagato gli stipendi per due anni", ha ammesso Mukamitsindo, che è indagata dalla Procura di Latina per truffa aggravata, false fatturazioni e malversazioni di erogazioni pubbliche. Per altri due lavoratori, invece, annota sempre l'Ispettorato del Lavoro, "le parti non sono in grado di perfezionare alcun accordo al momento", e sono state rinviate a un nuovo incontro.

Le indagini - La suocera di Soumahoro avrebbe, quindi, sostanzialmente ribadito che la struttura da lei rappresentata non avrebbe effettuato in alcuni casi il versamento delle retribuzioni dovute agli impiegati. Ventisei lavoratori hanno presentato denunce in cui lamentano il mancato pagamento di circa 400mila euro complessivi.

Le parole messe a verbale dalla donna potrebbero finire nel fascicolo di indagine e in particolare nella tranche in cui si contestano alla donna le false fatturazioni: una fattispecie che lascia ipotizzare che gli inquirenti vogliono capire da quando sono iniziati i mancati pagamenti dei dipendenti e, conseguentemente, anomalie nel versamento di contributi e imposte.