Commissione Banche, Casini eletto presidente
Foto: www.lapresse.it

Commissione Banche, Casini eletto presidente

6 notizie, 3

E' Pier Ferdinando Casini il presidente della commissione di inchiesta sulle banche appena insediata. Il senatore ha ottenuto 21 voti, ovvero la maggioranza assoluta dei 40 membri della commissione. La nomina ha subito scatenato polemiche da parte del Movimento 5 Stelle, che in un duro post si scaglia contro il "simbolo della vecchia politica legata a doppio filo con le banche".

"Proprio lui, amico di lunga data di Cesare Geronzi e genero del banchiere Francesco Gaetano Caltagirone, indirizzerà i lavori di una commissione fondamentale che dovrebbe rendere giustizia alle decine di migliaia di risparmiatori truffati in questi anni, dalle quattro banche popolari alle due venete, passando per il Monte dei Paschi di Siena", scrive il M5S su Facebook. "È un atto di guerra che il Pd e la maggioranza del Parlamento pronunciano nei confronti del Paese reale - continua il post - Il M5S aveva preteso una commissione d'inchiesta per passare dalle parole dei partiti ai fatti, chiarendo le responsabilità dei recenti crac bancari e rendendo fruibili al pubblico i risultati dell'indagine.

Con il senatore Enrico Cappelletti avevamo anche presentato un emendamento per impedire ai parlamentari in conflitto di interessi con le banche di partecipare ai lavori di commissione. Il Pd lo ha bocciato. Oggi sappiamo il perché".

    Leggere sul lapresse.it