Roma22°
Australian Open, malori e svenimenti per i tennisti a causa del fumo degli incendi6Foto2Video© adnkronos.com

Australian Open, malori e svenimenti per i tennisti a causa del fumo degli incendi

, 13 notizie, 3 visualizzazioni

Il fumo degli incendi mette in crisi gli Australian Open: la prima giornata di qualificazione dello Slam è stata rinviata ed è stata decisa anche la sospensione degli allenamenti a meno di una settimana dall’avvio del primo Grande Slam dell’anno.

L'effetto incendi si fa sentire anche agli Australian Open. Le condizioni meteo avverse, dovute ai numerosi incendi che hanno colpito il Paese, hanno infatti causato non pochi problemi nella prima giornata di qualificazione del torneo. L'aria irrespirabile ha messo a dura prova la resistenza degli atleti: il match tra Maria Sharapova e Laura Siegemund allo stadio Kooyong, dove è in corso la tradizionale partita di esibizione prima del via degli Australian è stato sospeso proprio a causa della pessima qualità dell’aria.

Ancora più grave quanto accaduto sul campo del Melbourne Park, dove la giocatrice slovena Dalila Jakupovic è stata costretta a ritirarsi a metà partita di qualificazione perché colpita da una forte tosse. Era in vantaggio nel confronto della svizzera Stefanie Voegele ma a un certo punto si è piegata sulle ginocchia e ha cominciato a tossire.