Roma
Attentati Foggia, trovate armi e bombe4Foto© ilfattoquotidiano.it

Attentati Foggia, trovate armi e bombe

, 5 notizie, 6 visualizzazioni

Un centinaio di perquisizioni nei quartieri ad alta densità delinquenziale per dare una “risposta immediata” a un inizio di 2020 segnato da tre attentati e un omicidio. Lo Stato reagisce al colpo di coda della criminalità organizzata foggiana, che tra la notte di San Silvestro e il 3 gennaio ha fatto saltare due negozi e 7 auto in tre distinti episodi.

Così all’alba la città è stata battuta da centinaia di uomini di Polizia, carabinieri e Guardia di finanza che hanno setacciato – con l’ausilio dei Ros, del Gico, dei Cacciatori di Puglia, unità cinofile ed elicotteri – i rioni Candelaro, nelle vicinanze del luogo dove giovedì scorso è stato ucciso con tre colpi alla testa il commerciante d’auto Roberto D’Angelo, e Cep, il ‘palazzone ex ONPI’ di corso del Mezzogiorno, le palazzine di alloggi popolari alla periferia della città e l’ex distretto militare in via Fuiani.

Numerosissime le perquisizioni eseguite nelle abitazioni di “soggetti sensibili”, come vengono definiti dagli stessi investigatori. Una reazione ‘militare’ per dare “una risposta immediata ai recenti episodi delittuosi che hanno colpito quel territorio”, afferma il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese.