Attacco nella notte contro la Siria. Cosa sappiamo finora
Foto: www.ilmessaggero.it

Attacco nella notte contro la Siria. Cosa sappiamo finora

10 notizie, 2

Un attacco congiunto di Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia è stato sferrato nella notte contro ila Siria. E' iniziato quando a Washington erano le 21 (le 3 del mattino in Italia) e - ha precisato il Pentagono - si è trattato di raid mirati contro tre obiettivi a Damsco e Homs. Colpiti un centro di ricerca nel centro della capitale siriana, un impianto di stoccaggio di armi chimiche a Ovest di Homs e una seconda struttura nelle vicinanze, sempre contenente armi chimiche ed equipaggiamenti.

Secondo il regime di Assad, riporta Repubblica, i danno sono stati limitati. "Il destino di Assad dipenderà dalla sua gente", ha detto il presidente Donald Trump annunciando alla nazione la risposta militare all'utilizzo di armi chimiche contro la città siriana di Douma attribuito a Damasco dopo una giornata in cui si erano succedute dichiarazioni che lasciavano intendere che un'azione fosse ormai prossima, come scrive il Corriere.

https://t.co/6VLQYAlcto — Donald J. Trump (@realDonaldTrump) 14 aprile 2018 Mosca non è stata preventivamente informata dell'attacco contro il regime del presidente siriano Bashar al Assad. Ma i bersagli "sono stati specificatamente individuati" per evitare di colpire presidi con forze russe in Siria, ha precisato il capo degli stati maggiori congiunti americano, Joseph Dunford, durante una conferenza stampa dopo il raid.

L'attacco è andato a buon fine e per il...

    Leggere sul agi.it