Roma20°
Aifa: “Vaccino pronto ragionevolmente tra primavera e estate 2021”© corriere.it

Aifa: “Vaccino pronto ragionevolmente tra primavera e estate 2021”

, 4 notizie, una visualizzazioni

“Il tempo ragionevole per pensare a un vaccino è primavera, estate prossima”. A sottolinearlo Nicola Magrini, direttore generale dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa), in conferenza stampa su Covid-19 all'Istituto superiore di sanità (Iss). "Ci sono almeno 5-6 candidati vaccini in fase avanzata e l'Italia partecipa in diversi modi.

Non penso che per settembre ci sarà alcun vaccino disponibile anche contando risultati molto buoni di fase I che testano la sicurezza in volontari sani" specifica l’esperto.

"Sono in corso accordi con 4 Paesi europei, di cui l'Italia è parte per assicurare la produzione a livello europeo – ha sottolineato – e vediamo se il nostro Paese concorrerà anche con proprie scoperte, con un proprio vaccino".