Oggi ci sentiamo un po' tutti minacciati, quindi e' logico che anche per quanto riguarda il Vaticano, soprattutto in vista del Giubileo che vedra' convergere a Roma un certo numero di persone, ci sara' una maggiore attenzione e un maggior controllo

Pietro Parolin, 3 anni
Allerta terrorismo, l'Italia ridisegna la mappa del rischio



Pietro Parolin, un anno
Charlie Gard, ministro esteri Gb ad Alfano: impossibile trasferimento in Italia