Tutti gli alleati della Nato hanno espresso il loro pieno sostegno all’azione militare congiunta di Usa, Francia e Gran Bretagna, che aveva l’intenzione di ridurre la capacità delle armi chimiche del regime siriano e come deterrenza rispetto a nuovi attacchi chimici

Jens Stoltenberg, 12 giorni
Onu, gli Usa sull’attacco in Siria: «Pronti a colpire ancora»