Renzi: «Gioco di squadra per portare uno del Pd a palazzo Chigi. Sfida con incompetenza M5S»

Al via la campagna elettorale Pd con il segretario Matteo Renzi che dall'assemblea degli amministratori locali dem attacca il M5s dicendo che «l'incompetenza è il nostro avversario, ci sono 50 giorni per andare a vincere». Critiche anche al centrodestra, definita «alleanza dello spread». Intanto, i dem criticano LeU per la scelta di non appoggiare Giorgio Gori in Lombardia: «E' in puro stile Tafazzi», dicono.

«Non è importante il nome di chi andrà a Palazzo Chigi, l'importante è che sia del Pd. Noi siamo una squadra», assicura poi il segretario dem aprendo all'ipotesi che a palazzo CHigi possa andare Paolo Gentiloni o un altro ministro del Pd.

Leggere sul ilmessaggero.it