Noemi Durini, fidanzato confessa omicidio. Uccisa a colpi di pietra, indagato anche il padre di lui. La madre denunciò il ragazzo per violenze – FOTOGALLERY

Il fidanzato 17enne di Noemi Durini ha confessato di aver ucciso la ragazza 16enne di Specchia, nel Salento, scomparsa undici giorni fa, e ha indicato la zona nella quale aveva occultato il cadavere della fidanzata, nelle campagne di Castrignano del Capo, in provincia di Lecce. Secondo i risultati dei primi accertamenti medico-legali, Noemi sarebbe stata assassinata lo stesso giorno del suo allontanamento forzato da casa, a pochi metri dal luogo in cui è stato ritrovato il suo corpo.

Probabilmente la ragazza è stata uccisa a colpi di pietra, uno dei quali l’avrebbe raggiunta alla testa. È indagato per omicidio volontario, in concorso con il figlio, anche il padre del ragazzo, 41 anni.

Leggere sul ilfattoquotidiano.it