"Missile in arrivo", panico alle Hawaii. Ma è un errore

Ci sono stati momenti di panico nelle Hawaii quando i cittadini dello stato Usa nel Pacifico hanno ricevuto sui loro telefonini l'allarme per "un imminente rischio missilistico contro le Hawaii". "Cercate immediatamente rifugio, questa non è un'esercitazione", recitava ancora il messaggio che suonava, purtroppo, credibile dopo mesi di test di missili sempre più sofisticati da parte della Corea del Nord.

E di guerra di parole tra Donald Trump e Kim Jong Un.

Leggere sul adnkronos.com