Juncker: «Momento favorevole per una Ue più integrata». E sui migranti: «L'Italia salva l'onore dell'Europa»

Juncker: «Momento favorevole per una Ue più integrata». E sui migranti: «L'Italia salva l'onore dell'Europa»
Foto: economia.ilmessaggero.it

Le condizioni favorevoli dell'economia permettono di sfruttare il momento per rilanciare l'Unione europea. È questo il senso del primo messaggio lanciato dal presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker che ha appena cominciato il suo 'discorso sullo stato dell'Unione' al Parlamento europeo riunito a Strasburgo. «L'economia riprende in ogni paese e si estende, sono stati creati 8 milioni di nuovi posti di lavoro e 230 milioni di europei lavorano, più di quanti fossero prima della crisi», ha detto Juncker.

«Ora è il momento di costruire una Unione europea più integrata con l'occhio al 2025».

Leggere sul economia.ilmessaggero.it