Champions League, Roma-Atletico Madrid 0-0: super Alisson, ma manca un rigore

ROMA - Un primo tempo alla pari, altri 45 minuti in apnea, ma un punto che fa bene a una Roma in costruzione. La squadra di Di Francesco soffre, inchioda l'Atletico Madrid sullo 0-0 nella notte del debutto in Champions League grazie a un Alisson strepitoso (quattro interventi decisivi) e pensa a come sarebbe cambiata la partita se dopo 23 minuti l'arbitro Mazic avesse concesso un rigore netto per un fallo di mano di Vietto.

Nella serata dell'Olimpico arrivano un punto che tiene vivo il sogno qualificazione (nell'altro match del girone il Chelsea demolisce 6-0 il Qarabag ed è in testa), una prestazione tutto sommato incoraggiante contro una squadra capace di centrare due finali di Champions negli ultimi quattro anni e la dimostrazione che Di Francesco è tutt'altro che integralista. Nel secondo tempo, con la squadra alle corde, il tecnico ha messo in campo Fazio al posto di Defrel passando alla difesa a tre.

Leggere sul corrieredellosport.it