Roma

Sanremo 2019, il precedente che inchioda Mahmood: "Perché è stato un complotto. Anche nel 2000..."

0 visualizzazioni

Lo scandalo sul televoto per il Festival di Sanremo ribaltato dalle giurie di esperti e giornalisti ha un precedente pesantissimo nella storia della kermesse. Un caso in cui i pochi della Giuria d'onore sono riusciti a sovvertire l'indicazione della volontà popolare risale al 2000, quando il Festival di Sanremo era stato affidato a Fabio Fazio.

Come ricorda Gino Castaldo su Repubblica, quell'edizione fu vinta dagli Avion Travel, cogliendo di sorpresa gli stessi artisti che già si stavano preparando per tornare a casa. La loro faccia stupita al momento della premiazione è la stessa di Mahmood, il rapper italo-egiziano che pur essendo arrivato terzo con il televoto, ha vinto l'edizione del 2019 grazie alla Giuria d'onore.