Roma14°
«I compiti? Prima la Terra»Il corteo dei ragazzini© corriere.it

«I compiti? Prima la Terra»Il corteo dei ragazzini

0 visualizzazioni

La prima generazione del dopoguerra manifestò per Trieste italiana. Poi vennero le piazze del Sessantotto e quelle per l’articolo 18. L’ultima generazione ha il suo battesimo in un corteo globale, per il clima, e infatti i cartelli sono quasi tutti in inglese. Si va dai nove ai diciannove anni. Noi ci siamo messi in viaggio con i più piccoli.

Appuntamento alle 8 del mattino in piazza Grecia, al Villaggio Olimpico. Si prende l’autobus 53 che in mezz’ora sarà a Largo Chigi, poi una passeggiata fino a piazza Venezia. «Villaggio dei bambini» si chiama l’associazione. Ce ne sono almeno trenta, tutti bellissimi: Valentino, Elia, Margherita, Cecilia… La maestra non era d’accordo, si è molto raccomandata di evitare i terroristi islamici.