Roma

Silvia Romano a 2 mesi dal sequestro: silenzi e misteri dall’Italia al Kenya Video

Silvia Romano a 2 mesi dal sequestro: silenzi e misteri dall’Italia al Kenya Video© corriere.it

Silvia Romano a 2 mesi dal sequestro: silenzi e misteri dall’Italia al Kenya Video

0 visualizzazioni

State zitti, se potete. Per il 20 gennaio, a due mesi dal sequestro di Silvia Costanza Romano in Kenya, un gruppo di uomini di buona volontà stava per organizzare un flash mob nelle città italiane. Tutti in strada, a chiedere solamente una cosa: liberatela. Le adesioni si stavano accumulando, dalle «madamine» torinesi del Sì-Tav a personalità della scienza, della cultura, dello spettacolo. Poi, lo stop: la famiglia di Silvia, cortese, preferisce il silenzio. La Farnesina, più decisa, lo raccomanda.

Niente striscioni, nessuna fiaccolata, nemmeno pubbliche preghiere. Anche il presidente Mattarella, nel discorso di fine anno, ha evitato di citare la prigionia della ventitreenne milanese.